1. Home
  2. /
  3. Villa Parco Revedin Bolasco

Villa Parco Revedin Bolasco

La villa Revedin, poi Rinaldi, quindi Bolasco Piccinelli (ora proprietà dell’Università di Padova) fu fatta erigere a Castelfranco Veneto dal conte Francesco Revedin (1811-1869) fra il 1852 e il 1865 sull’area in precedenza occupata dal Paradiso, un complesso di due palazzi e di un giardino all’italiana rasi al suolo dall’ultimo proprietario, il conte Nicolò Corner Giustinian, attorno al 1803. La progettazione della villa fu affidata all’architetto Giambattista Meduna, famoso per i vari lavori di ricostruzione e di restauro a Venezia (teatro della Fenice, S. Marco, Ca’ d’Oro).

All’interno della villa appaiono di notevole pregio lo scalone del Meduna, il salone da ballo opera del pittore Giacomo Casa da Conegliano e le scuderie, che manifestano, nell’architettura e negli innovativi materiali impiegati (ghisa e ferro), la passione equestre del conte Revedin.

Il compendio si caratterizza anche per il grande parco all’inglese, vincitore anche del titolo di “Parco più bello d’Italia“. Alla sua progettazione, oltre al Meduna, fornirono il loro contributo anche altri famosi architetti del paesaggio dell’epoca.

Villa Parco Revedin Bolasco è a Castelfranco Veneto (TV), in via Borgo Treviso 73.
Al giardino, aperto al pubblico, si accede da via Ospedale: dal passaggio pedonale situato al termine del parcheggio sterrato accanto al Centro residenziale per anziani Domenico Sartor di Castelfranco Veneto. (lato Casa Rebellato). In caso di maltempo l’Università si riserva, a propria discrezione, di chiudere l’accesso ai visitatori.
Per maggiori informazioni o prenotazioni: +39 049 8273939 – prenotazioni@villaparcobolasco.it

Scopri di più e visita Villa Parco Bolasco

Approfondimenti sulla storia, gli spazi, gli eventi e le modalità di accesso al giardino storico di Villa Parco Bolasco sono consultabili sul sito www.villaparcobolasco.it