1. Home
  2. /
  3. Palazzo del Bo e Teatro Anatomico

Palazzo del Bo e Teatro Anatomico

Sede centrale dell’Università, Palazzo del Bo è uno dei complessi edilizi più antichi e suggestivi di Padova.

Si compone di più corpi di fabbrica, articolati attorno a due cortili principali: quello cinquecentesco, detto “Cortile Antico”, le cui mura sono ricoperte di antichi stemmi e su cui affacciano la maestosa Aula Magna e il primo Teatro Anatomico stabile al mondo (1595); e il novecentesco “Cortile Nuovo“, che immette ad una serie di ambienti decorati da grandi esponenti dell’arte italiana sotto la supervisione del geniale designer Gio Ponti, autore anche della ridefinizione degli ambienti del rettorato e del restyling dell’Aula Magna, recentemente restaurata.

L’arte contemporanea a Palazzo del Bo è presente con dipinti e sculture di alcuni tra i maggiori artisti italiani del Novecento. Si deve ad Arturo Martini la statua del Palinuro (1947), dedicata a un comandante partigiano e omaggio alla Resistenza. Le sale del Bo possiedono affreschi e mosaici di pittori come Filippo De Pisis, Achille Funi, Ferruccio Ferrazzi, Gino Severini. Nel 1995, su una parete del Cortile Nuovo, Jannis Kounellis realizza la scultura Resistenza e Liberazione, che rievoca la lotta contro il fascismo e la liberazione dell’Italia.

La storia del Bo

Visita Palazzo del Bo

Il patrimonio artistico di Palazzo del Bo è aperto al pubblico, che può conoscerlo attraverso le visite guidate.

Scarica la brochure

ATTIVITÀ E GIOCHI